• Galleria
  • Mostre
  • Stampa
  • Contatti
MIRROR
40cm x 60cm - 2005

Acrilico, maquillage, specchio

Protagonista del cortometraggio dell’artista - ‘L’Autoritratto’ - Mirror, riflette l’universo di Chiara Spagnoli. Lo specchio appartiene all’uomo come il più importante riferimento di ciò che lo circonda, dal momento che è utilizzato come personale mezzo di controllo quotidiano. L’uomo ama raffigurarsi al suo interno, esaltando il suo status attraverso la riprova del suo bell’aspetto. La narcisistica vanità fa porre il quesito alla persona che si specchia “chi è la più bella del reame?” per acquisire l’auto-accettazione. Gli esami di coscienza e la conoscenza di sé conducono a visioni che inducono a un nuovo modo di vedere le cose. Il riflesso riporta un’immagine di qualcosa che esiste realmente e osservarne il ritratto permette un’osservazione critica. Infatti il termine ‘riflettere’ riguarda anche la ponderazione con dovizioso approfondimento sulle percezioni acquisite. La surreale pseudo-realtà, diventa un mezzo essenziale per l’artista per ritrarre se stessa e l’ambiente che la circonda.

Collezione Privata

chiudi
node/204